Torna a all'elenco cavalli Torna a all'elenco cavalli

L'Arc de Triomphe

Oldenburger 1999 h. 170 cm

Disponibile con seme fresco e congelato

    • LANDORS
      • LANDADEL
        • LANDGRAF I
        • -
        • NOVELLA
      • -
      • FUREIEDA II
        • GODEHARD
        • -
        • FUREIDA
    • -
    • PRAELUDIUM
      • PILOT
        • PILATUS
        • -
        • GRATIA
      • -
      • GYBSY
        • GOYA
        • -
        • ANGELIKA
  • Video

  • Origini

    Il padre Landor S è uno dei più importanti stalloni dello stud book Oldenburg, nominato nel 1997, anno in cui ha vinto anche il Campionato tedesco di salto ostacoli. Vincitore di numerose categorie nazionali e internazionali, è oggi uno dei riproduttori più richiesti grazie agli ottimi risultati ottenuti dai figli. Ha prodotto numerosi fattrici premiate e diversi stalloni approvati tra cui Lagostino, Larius, Longford, Lameo, Lycos. Suo figlio Llandovery è stato venduto a 5 anni a 600.000 euro, altri suoi figli sono stati venduti alle aste di Vechta con prezzi eccezionali. Ha già molti figli che competono a livello internazionale: Llandovery, Lacontaire, Lambrusco Ask, Lameor, Landon B, Loredor.
    La madre Praeludium è una figlia di Pilot, stallone capolista in Germania per le somme vinte dai figli.Padre di grandi campioni come Priamus, Pro Pilio, E Pilot, Piquet, Pavarotti van de Helle... Praeludium è sorella materna di Prior, internazionale in USA, ed è madre anche di Latin Lover, internazionale con Trevor Coyle.

  • Performance

    L`Arc de Triomphe è stato record di vendita a 460.000 euro alle aste Fences nel 2002. A 5 anni ha effettuato 10 percorsi netti su 12 nel ciclo classico, nominato "very good" a Fontainebleau con una nota di 16/20 per salto e modello.

  • Produzione

    L’Arc de Triomphe nonostante la giovane età, si sta imponendo come uno dei migliori riproduttori di Francia.
    Padre già di 36 vincitori internazionali e di 26 stalloni approvati in Europa.
    
Come certifica il prestigioso L’Eperon lo stallone di origine Oldenburg è stato proclamato miglior padre alla Grand Semaine de Fontainebleau sia nel 2010 che nel 2011, davanti a riproduttori del calibro di Kannan, Calvaro Z, Lux Z, Quick Star e Diamant de Semilly.
    La produzione di L’Arc de Triomphe si sta mettendo in luce anche ad alti livelli come dimostrano alcuni dei suoi primi figli.
Va ricordato, innanzitutto, il possente Qlassic Bois Margot (SF, 2004, L’Arc de Triomphe x Galoubet A) che, sotto la sella di Simon Delestre, si è recentemente piazzato terzo nel Gran Premio dello CSI3* di Lummen. Quool du Bois Margot, dopo Fences, ha anche saputo mantenere le promesse sia come stallone che come cavallo sportivo (Campione dei 5 anni a Fontainbleau e sesto nei 6 anni).
    Le eccellenti qualità che questo stallone trasmette ai suoi figli, rendono questi cavalli molto versatili, tanto che L’Arc de Triomphe è stato incoronato in Francia nel 2011 come miglior padre dei giovani cavalli da Completo. In questa disciplina spicca tra tutti sicuramente lo stallone Quality du Bois Margot (SF, 2004, L’Arc de Triomphe x Quidam de Revel), ma anche gli ottimi Regensburg d’Uriat (SF, 2005, L’Arc de Triomphe x Grand Veneur) sesto classificato ai campionati di CCE dei 6 anni, Rivoli de Rosay (SF, 2005, L’Arc de Triomphe x Prince d’Incoville) e Romantic Love (SF, 2005, L’Arc de Triomphe x Shercame xx).
Questi sono solo alcuni dei tanti soggetti che oggi arricchiscono la bacheca dei successi di L’Arc e questi risultati sono ancora più sorprendenti se si considera che, durante la prima stagione di monta di L’Arc de Triomphe, le cavalle coperte sono state appena una sessantina. Negli anni successivi le richieste sono sensibilmente aumentate tanto che le monte effettuate da questo baio ‘assoluto’ tra il 2006 e il 2010 sono state 1141.
    Molti suoi figli sono stati top price alle aste. Suo figlio L’Etoile Z (Zang, 2009, L’Arc de Triomphe x Quattro B) è stato venduto alle A.O.S. (Ankumer Open Sales) per l’eccezionale cifra, per un cavallo di due anni, di 260.000 euro.
Anche lo stallone Quool du Bois Margot (SF, 2004, L’Arc de Triomphe x Grand Veneur) è stato battuto alle prestigiose Aste francesi per l’importante somma di 115.000 euro a soli tre anni. Sono molti, quindi, i prodotti di questo stallone che oggi attirano numerosi acquirenti provenienti da tutto il mondo. E se è vero quanto sostiene Rodolph Bonnet, ossia che "L’Arc produce un crack ogni 30 puledri", non avremo certo finito di parlare di questo stallone straordinario.

  • Consigli per l' incrocio

    Stallone che si adatta a cavalle di media struttura, così come a cavalle grandi. Trasmette movimenti potenti ed elastici, buon sangue, ottima attitudine al salto.